Coltivare le piante della salute: come unire giardinaggio e benessere

coltivare le piante della salute

L’arrivo della primavera vi mette voglia di giardinaggio, ma anche di riscoprire uno stile di vita sano? In questo articolo vi parliamo di come coltivare le piante della salute: piante dalle proprietà benefiche, che abbelliscono casa e giardino regalando anche benessere.

 

Erbe aromatiche? No, molto di più

Rosmarino, basilico e timo non sono semplici erbe aromatiche. Sapevi che il timo ha proprietà antiossidanti, antibatteriche e antisettiche? Coltivato in luoghi soleggiati, il timo può essere utilizzato come condimento per insalate e pesce, rafforzando il sistema immunitario. Anche rosmarino e basilico hanno proprietà medicinali, e sono anche facili da coltivare, resistendo senza difficoltà anche al freddo dell’inverno. Il rosmarino ha però bisogno di potature periodiche, sia di contenimento che per favorire uno sviluppo omogeneo e sano negli anni. Per farlo, vi consigliamo di utilizzare una forbice dal taglio pulito che non sfilacci i rami, come la Kamikaze KM6416.

forbice da potatura Kamikaze 6416
Forbice da potatura Kamikaze 6416

Salvia, malva e menta per alleviare il dolore

Oltre all’utilizzo in cucina, la salvia si presta a essere utilizzata sotto forma di olio essenziale o di decotto, da usare come tonico astringente per la pelle. Malva e menta sono invece l’alleato ideale per le gengive infiammate. Le proprietà rinfrescanti della menta sono ben note: perché non utilizzarla per preparare un sano tè freddo fatto in casa, o per condire in modo originale pesce e insalate?

 

Fiori dai poteri calmanti

Coloratissima, con il suo colore arancione la calendula riempie di buon umore. Questa pianta ha bisogno di un luogo soleggiato, meglio se all’aperto. Grazie alla presenza di flavonoidi, tannini e carotenoidi, la calendula è un alleato prezioso per la cura dell’epidermide e per la guarigione dei tessuti, ma anche per calmare le infiammazioni del tratto digerente, se assunta sotto forma di bevanda. Se invece amate gli infusi rilassanti, potete creare un angolo di giardino in cui coltivare camomilla e melissa, da trasformare da voi in deliziose tisane.

 

Fan del detox?

Se vuoi dedicarti a coltivare le piante della salute, non puoi dimenticare il basilico. Col suo tocco di freschezza, il basilico può dare un tocco in più a molti piatti. Ma sapevi che ha anche un effetto antinfiammatorio e digestivo? Combinato con menta e liquirizia, può diventare un’ottima bevanda alternativa al caffè, da bere a fine pasto. Questa piantina può essere coltivata anche in casa, aiutandosi con uno spruzzatore per un’innaffiatura delicata. Il tarassaco ha invece poteri  disintossicanti: i suoi fiori gialli possono dare origine a tisane e bevande detox.

spruzzatore a pistola per giardinaggio
Spruzzatore a pistola

 

Inimitabile lavanda

La lavanda ha numerose proprietà. Dal profumo e dal colore inconfondibile, questo fiore fresco può essere utilizzato per insaporire un tè alla pesca preparato in casa, ancora meglio se combinato con l’aggiunta di miele e limone. Le proprietà benefiche della lavanda riguardano il sistema nervoso, ma anche la capacità di dare sollievo immediato ai dolori cervicali e alle contratture, se applicata sotto forma di olio essenziale. Per preparare dei sacchettini profumati, invece, potete tagliare qualche ramo utilizzando una forbice da potatura come la Kamikaze KM4229. Dopo aver fatto essiccare i fiori potete confezionare dei sacchettini da mettere negli armadi, per un profumo irresistibile.

Forbice da potatura per lavanda
Forbice da potatura per lavanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *